Animali

...

Coloro che possiedono un cane hanno l’obbligo di rimuovere gli escrementi lasciati del loro animale sul suolo pubblico.
Occorre pertanto munirsi di apposita paletta, provvedere alla rimozione delle feci del cane inserendoli in appositi involucri e depositarli nei cassonetti stradali. 
Il Regolamento COMUNALE, prevede per i trasgressori una sanzione da 25 a 500 Euro.Per tutelare l'incolumità pubblica e privata: - i cani devono essere condotti al guinzaglio, che non deve essere di lunghezza superiore ai due metri

- i cani di taglia grossa o media o di indole mordace devono essere anche muniti di museruola  
- sono obbligatori museruola e guinzaglio per i cani condotti nei locali pubblici e sui mezzi di trasporto 
- possono essere lasciati liberi solo nei luoghi ad essi destinati sotto il costante controllo  del proprietario o accompagnatore.
Questo servizio è svolto dal Presidio d ell’ASL LT, competente per il controllo sulle malattie infettive degli animali domestici.
Il servizio si occupa anche della raccolta e della termodistruzione (in forni inceneritori) delle carcasse di:
- animali morti o abbattuti per malattie infettive denunciabili; 
- carni e organi sottoposti a vincoli sanitari; 
- bovini con più di 24 mesi morti in aziende zootecniche e ovicaprini di tutte le età;
- animali da affezione. 
Esiste, inoltre, un servizio di "pronta disponibilità 24 ore su 24" per interventi eccezionali (es. ribaltamento di camion in autostrada con morte di animali, disastri naturali, emergenze sanitarie).


Azienda U.S.L. Latina
Via Reni Guido, 1
04100 Latina (LT)
0773 662175


Maltrattamento 
La legislazione protegge gli animali tramite strumenti che ne prevengano i maltrattamenti e l'abbandono. 
Ne sono un esempio la creazione dell'Anagrafe Canina, i programmi di informazione e di educazione per le scuole e per gli Enti ecc.
Le principali leggi a tutela degli animali sono: 
Legge n. 281 del 14 agosto 1991  
Legge quadro in materia di animali di affezione e prevenzione del randagismo ·
Legge Regionale n. 34 del 26 luglio 1993 Tutela e controllo degli animali da affezione 
D.P.G.R. n. 4359, 11 novembre 1993 - Regolamento recante criteri per l'attuazione delle legge regionale 34 del 1993
Legge 189 del 20 luglio 2004 - Disposizioni concernenti il divieto di maltrattamento degli animali, nonché di impiego degli stessi in combattimenti clandestini o competizioni non autorizzate.
Regolamento per la Tutela ed il benessere degli animali in Città approvato in data 30 giugno 2006   
Il cittadino deve segnalare ogni caso di maltrattamento o abbandono agli uffici sottoelencati 


Polizia Municipale – tel. 0773352803 fax. 0773354777
Carabinieri - tel. 112
Questura Centrale - tel. 113
Azienda A.S.L. N. 3 Servizio Veterinario - 0773662175
Comune di Norma - Ufficio Tutela Animali - 0773352803